SPAGHETTI AGLI AGRETTI E SALMONE AFFUMICATO

DSC_0174

Non c’è nulla che mi faccia venire voglia di provare ricette nuove e sfiziose come il pensiero e la necessità di iniziare una dieta!!

Potete immaginare adesso, con la tanto agognata e temuta “prova costume” alle porte, il cambio di stagione nell’armadio che pure risente di un cambio di ..circonferenza, ed i continui richiami a tutti tipi di dieta possibili, quanti desideri mi frullino per la mente!!

Mi sforzo, mi sforzo ma di fronte ad una proposta come questa, succulenta ma dal gusto fresco completo ed equilibrato, io crollo.

E per la prova costume c’è ancora un pò di tempo!!

INGREDIENTI

Per 4 personeDSC_0156

300 gr. di spaghetti

1 fascetto di agretti (conosciuti anche come barba di frate)

60 gr.di panna fresca

2 cucchiai di succo di limoni

2 cucchiaini di senape

150 gr. di salmone affumicato

2 spicchi d’aglio

30 gr. di burro

buccia di limone

sale q.b.

pepe q.b.(facoltativo)

DSC_0160

DSC_0177

PROCEDIMENTO

Sbollentare molto rapidamente in acqua bollente salata gli agretti ( questa operazione viene chiamata sbianchire).

In una padella capiente che possa contenere anche la pasta, insaporire il burro con gli spicchi d’aglio(senza farlo bruciare!) e la buccia grattugiata del limone; aggiungere gli agretti e farli saltare brevemente.

Mescolare in una ciotola la panna, il succo di limone, la senape, sale e pepe.

Lessare al dente la pasta, versarla nella padella con gli agretti, unire il salmone tagliato a filetti sottili (julienne) e mantecare con un pò di acqua di cottura.

Unire la salsa e fare velocemente insaporire.

DSC_0180

Piatto unico, completissimo…

Ricetta suggerita da Cucinamica-Napoli e da me leggermente modificata.

A noi è piaciuta e…ripiaciuta più volte.

Lucia

 

 

Annunci

VELLUTATA DI ZUCCA E FUNGHI PORCINI

DSC_0890

Ciao a tutti.

Siamo state un po’ assenti in questi giorni ma i cambiamenti della mia vita lavorativa e la ripresa dello studio matto e disperato di Vale ci hanno assorbiti del tutto.

Non abbiamo però smesso di mangiare (anche se Vale è a dieta!!) ed eccoci tornate con un classico piatto d’autunno di facile preparazione e di veloce…degustazione! le dosi sono quelle utilizzate da me ieri e giuste per 4 persone di buon appetito…

INGREDIENTI

1,5 kg di zucca gialla ( napoletana… ovviamente)

60 gr di funghi secchi pesati prima dell’ammollo

1 porro

1/2 litro circa di brodo vegetale

sale ed olio qb.

prezzemolo, qualche ago di rosmarino e/o altre spezie a gusto

PREPARAZIONE

Tagliare a rondelle sottili il porro e farlo appassire in poco olio.

Aggiungere la zucca tagliata a cubetti piccoli e regolari, salare rigirare con il porro. unire al tutto i funghi secchi ammollati per circa 1/2 ora . Aggiungere il brodo vegetale (un pò alla volta quando necessario) e far cuocere una ventina di minuti comunque finchè la zucca non diventi cremosa.

Io ho frullato tutto a parte qualche fettina di fungo per decorare e servito con crostini caldi.

A noi é piaciuta…:-D

ciao a tutti

Lucia

DSC_0886

DSC_0900

Abbasso la dieta

Se anche una come la Seredova può esser cornuta e mollata, è ovvio che far la dieta non serve a nulla.

Dunque, preso atto che è meglio puntare sulla simpatia, (che è assai meno faticoso che puntare sulla coscia per quanto mi riguarda), noi oggi ci mettiamo in cucina a produrre qualcosa di calorico.

Come ho letto da qualche parte, meglio scegliere una donna che sa cucinare che una bella…la bellezza passa, la fame no!

Ciao a tutti

Vale