SPAGHETTI CON POMODORO ALL’INSALATA

Una ricetta velocissima e saporita e davvero facile, che preparo spesso nel periodo estivo. In questo caso ho utilizzato dei pomodori di Sorrento (tipici della costiera sorrentina e di cui vi parlerò in seguito) ma ovviamente può essere utilizzato un … Continua a leggere

VERMICELLI DELL’ULTIMO MINUTO

Ciao a tutti, che bella temperatura mite oggi, eh? La giornata ideale per passeggiare e per cucinare… Scherzi a parte, oggi la nostra resistenza ai fornelli era davvero poca (nonchè la voglia di scendere a far la spesa!). Abbiamo improvvisato … Continua a leggere

SPAGHETTI CON POMODORINI AL FORNO

,
Dopo giorni di stravizi culinari e full immersion tra i fornelli, oggi mangiamo uno spaghettino semplicissimo, veloce e facile da preparare, eccolo.
INGREDIENTI (per 6)
500 gr  spaghetti o bucatini
1/2 spicchi d’aglio
pecorino fresco grattugiato
pangrattato
basilico,prezzemolo e/o erbe aromatiche a piacere
mandorle e pinoli (facoltativo)
olio evo
sale e pepe q.b.
ed infine i re della ricetta: pomodorini a volontà (circa 500 gr,)
PROCEDIMENTO
Pulire, dividere a metà i pomodorini e scolarli.
Tritare aglio, basilico, prezzemolo, pecorino e pangrattato e, se vi piacciono, mandorle e/o pinoli, ed, con molta attenzione, un po’ di sale e pepe. Aggiungete un filo d’olio per amalgamare il tutto.
Posizionare i pomodorini su una teglia da forno ricoperta con un foglio di carta e ricopriteli con il composto poc’anzi ottenuto, ed irrorateli con un filo d’olio.
Mettere in forno i pomodorini per circa 50 minuti a 180 gradi comunque finchè non si asciughino .
Cuocere gli spaghetti al dente e finire la cottura in padella con i pomodorini, il restante pangrattato ed un filo d’olio (nella foto: l’attimo esatto in cui ha smesso di  essere un piatto dietetico).
Servire caldi!
Buon appetito
Anche se è una ricetta semplicissima, anzi, proprio perchè è una ricetta semplicissima, abbiamo pensato di proporla per il contest “La mia pasta” di “vadoincucina” e PastaLagano.
La nostra filosofia è proprio che non c’è bisogno di molto tempo, di molti soldi o di molti ingredienti per la riuscita di un buon piatto se hai un bel pacco di pasta da cucinare!
Siccome questa ricettina la rispetta in pieno…partecipiamo anche noi!!

http://www.pastalagano.it/

SPAGHETTONI QUADRATI CON CREMA DI ZUCCHINE E PANCETTA

Immagine

Oggi ricetta veloce veloce frutto di un’ispirazione estemporanea. Le foto sono, come si dice a Napoli, na ciofeca perchè la voglia di mangiare era troppa per poter pensare di sistemare le luci.

INGREDIENTI

spaghetti alla chitarra (noi abbiamo usato quelli de la Molisana e ci sono assai piaciuti)

500 gr di zucchine tenere

100 gr di pancetta

cipollina bianca

50 gr circa di pecorino

brodo vegetale q.b.

olio e sale

PREPARAZIONE

Spuntare le zucchine e tenere da parte le punte. Tagliarle a cubetti piccoli. In una pentola far bollire in acqua salate le punte delle zucchine messe da parte finché non diventino morbide.

In una padella capiente, far tostare la pancetta tagliata a dadini, senza aggiunta di grassi e metterla da parte.

Nella stessa padella utilizzata in precedenza, far appassire nell’ olio evo la cipolla tagliata sottile, facendo attenzione a non farla bruciare, aiutandosi con un po’ di brodo vegetale. Aggiungere le zucchine e farle stufare, se necessario aggiungere nuovamente un po’ di brodo.

Una volta ammorbidite le punte delle zucchine, frullarle insieme ad un mestolino di brodo vegetale, una manciata di pecorino ed una fogliolina di menta e tenere da parte.

Fra cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, mantecarli nella padella con le zucchine e alla crema di zucchine e pecorino aiutandovi con un mestolo di acqua calda ed aggiungere la pancetta croccante.

Immagine

Il pecorino può esser sostituito con del parmigiano e la menta omessa, se non vi piace.

Buon appetito

Lucia

TORTA RUSTICA

Ciao a tutti.

Stasera c’è di nuovo la partita del Napoli, e dunque, propongo di nuovo una pietanza da mangiare nell’intervallo.

Questa è una ricetta che preparo da sempre, sin da quando organizzavo le feste per i primi compleanni di Valentina. (Proprio di recente ho trovato un quaderno dove appuntavo tutto ciò che preparavo alle festicciole dei miei figli!)

Il gusto è piuttosto particolare- infatti alle feste riscuoteva più successo tra le mamme che tra i bimbi- ed è dato dal contrasto tra il dolce della pasta frolla (anche se preparata con meno zucchero di quello che normalmente si utilizza per la frolla) e del salato della ricotta con i salumi.

RICETTA

PASTA FROLLA

300 gr di farina

150 gr di burro

100 gr di zucchero

3 rossi d’uovo

pizzico di sale

grattugiata di limone

PER IL RIPIENO

500 gr di ricotta

3 uova intere

parmigiano

tutto ciò che avevo nel frigo (fiordilatte, prosciutto e mortadella).

PROCEDIMENTO

Fare la fontana con la farina. A parte miscelare il burro morbido con lo zucchero. Quando è morbido metterlo al centro della fontana insieme ai 3 rossi d’uovo, ad un pizzico di sale ed una grattugiata di limone.

Impastare velocemente e lasciare riposare in frigo per (almeno) mezz’ora avvolta nella pellicola.

Per il ripieno: mescolare ricotta, uova, ed i formaggi e salumi che avete scelto,finché il ripieno risulti morbido.

Imburrare ed infarinare un ruoto possibilmente con il fondo a cerniera (il mio è di 24 cm di diametro). Foderarne fondo e pareti con 2/3 della pasta.

Riempire con la farcia precedentemente preparata e ricoprire con la restante pasta.

Cuocere in forno statico 180 gradi per 20 minuti circa e passarlo qualche minuto al ventilato (magari un po’ meno di noi che abbiamo bruciacchiato i bordi!)

BUON APPETITO

Lucia